Al momento stai visualizzando MERCATI DA VISITARE
  • Commenti dell'articolo:0 commenti
  • Tempo di lettura:6 minuti di lettura

Mercato Centrale

Il più grande mercato di prodotti freschi d’Europa, iniziò la sua costruzione nel 1914 da Francesc Guàrdia i Vial e Alexandre Soler i March. Il progetto iniziale sono stati eseguiti dagli architetti valenziani Enrique Viedma Vidal e Angel Rom Verdeguer, finalmente inaugurato nel novembre 1928. L’edificio è pieno di allusioni decorative ai prodotti dell’orto e ai giardini di Valencia. Il mercato si distingue per la sua varietà di prodotti alimentari situato in uno degli edifici modernisti più emblematici della città. Il Mercato Centrale è un paradiso che non si può perdere, pieno di prodotti freschi del giardino, gioia, colori, aromi e sapori caratteristici del Mediterraneo al suo interno. I prodotti che si distinguono emblematici della Comunità Valenciana sono l’arancia, il pomodoro e il fagiolo come protagoniste; le carni; i formaggi; i pesci e frutti di mare e chiama la attenzione le anguille vive. Se la vostra intenzione non è di acquistare ma si desidera degustare la qualità del prodotto, è possibile fare una sosta al Central Bar in cui offrono tapas, razioni e panini. Il Mercato Centrale ha attrazioni per tutti, sia per fare la spesa, godersi un’esperienza gastronomica o godersi la propria architettura.

Ubicazione: Plaza de la Ciutat de Bruges, 46001, Valencia

Orario: Lunedi a Sabato dalle 7:30 alle 15.00

Mercato Colón

L’edificio del Mercato Colon, fu costruito tra il 1914 e il 1916 dall’architetto Francisco Mora Berenguer, una delle opere più rappresentative del modernismo valenzano. Gli abitanti di Colon nel 1890 hanno fatto domanda di mercati nella zona, perché altri mercati distrettuali erano piuttosto distanti. Ci fu una grande inaugurazione nella vigilia di Natale del 1916. Alla fine del XX secolo il mercato si era deteriorato portando alla chiusura di molti locali. Così per l’anno 2003 è stato fatto un grande restauro trasformandolo in un luogo commerciale più moderno per gli abitanti di Valencia e turisti. Il mercato ha una facciata decorata con ornamento colorato e dettagli in ceramica tipici della zona. La maggior parte degli elementi sono passati attraverso un minuzioso restauro, diventando un bellissimo spazio aperto e luminoso. Attualmente il mercato è un grande centro di negozi e gastronomia. Questo mercato dichiarato Monumento Nazionale è il luogo perfetto da visitare, che con la sua bellezza e gastronomica ti lascerà incantato.

Ubicazione: Calle Jorge Juan, 19, 46004, Valencia

Orario: Lunedì a Domenica dalle 08 alle 23.00 e dal Venerdì al Sabato dalle 07.30 alle 15.00.

Mercato di Ruzafa

Il mercato comunale di Ruzafa è uno dei monumenti più caratteristici del quartiere. Progettato dall’architetto Júlio Bellot Senet, con l’intento di soddisfare le esigenze degli abitanti del quartiere di Ruzafa. È stato concordato con il Comune del 1954 e ha iniziato le opere alla fine di maggio 1957. Attualmente è un quartiere molto caratteristico di Valencia, con un grande valore culturale e artistico, in cui si sta aprendo una moltitudine di bar, caffèristorantiQuesto singolare mercato nella sua spettacolare facciata recentemente colorata, genera un impatto visivo che continua al suo interno grazie agli oltre 600 posti di vendita. L’unione di tutti questi elementi generano un posto caldo e allegro da visitare, trasformando la spesa giornaliera in un piacevole compito. Per gli amanti del vino e la cibo gourmet questo è il luogo ideale, e nelle bancarelle esterne è possibile prendere deliziosi caffè o portare fioricasa. Infine, si consiglia di visitare questo mercato soprattutto nel periodo di Fallas con enormi decorazioni.

Ubicazione: Plaza Barón de Cortes, S/N, 46006, Valencia

Orario: Lunedì a Sabato dalle 7:30 alle 15:00

Mercato del Cabanyal

Questo bel mercato nasce con il bisogno che aveva il popolo di avere il proprio mercato comunale. Fu nel 1955 che si presentò l’idea di costruire un mercato comunale mano della progressiva urbanizzazione di Cabanyal, soprattutto per mancanza di fondi, non erano stati avviati, e invece si decise di costruire una piazza. Nel corso dell’anno 1867 fu commissionato all’architetto Joaquin Ma Calvo, un progetto per la costruzione di un mercato che non è stato eseguito, per mancanza di bilancio, è stato fatto ricorso al maestro di cantiere Vicente Bochons, che ha fatto un progetto più accessibile e modesto. Nelle casette venivano offerti diversi prodotti e alimenti; venivano confezionati panini per essere venduti ai lavoratori. Proprio al centro del mercato, la sua specialità, c’erano le vendite di pesce. La sua qualità era tra i più considerati insieme a quello del Mercato Centrale, normalmente servito anche da pescatrici del Cabanyal e che era apprezzato in modo tale che anche le famiglie della capitale si recavano in città per acquistare i loro pezzi, in quanto hanno avuto la garanzia di pescatori che conoscono dall’infanzia. Attualmente il mercato è molto più grande, la cui inaugurazione ha avuto luogo il 2 luglio 1958. La più grande attrattiva di questo mercato sono i pesci freschi per la loro qualità e caratteristici venditori con la loro gioia e umorismo molto particolare.

Ubicazione: C/ Martí Grajales, 4, 46011, Valencia

Orario: Dal lunedì al venerdì dalle 7:00 alle 14:30

Lascia un commento